# Crostata con mele e cannella

Connubi perfetti

 

 

 

 

La torta di mele è un classico della cucina italiana, e non solo. Le versioni sono veramente tante. C’è chi usa la ricetta di famiglia tramandata di generazione in generazione. Poi c’è chi prova varie versioni trovate su libri o sul web, o chi come me crea nuove ricette mescolandone alcune già collaudate, come questa crostata. Ho usato la base che preparo normalmente per le crostate e l’ho riempita con il ripieno che uso normalmente per lo strudel. Un connubio che si è rivelato perfetto. In famiglia è piaciuta molto, spero che abbia lo stesso successo anche da voi. Fatemi sapere!
Grazie per essere passati…

 

 

 

 

INGREDIENTI:

180 gr di farina 00
20 gr di fecola di patate
80 gr di zucchero
50 gr di olio di semi di girasole
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
7 gr di zucchero vanigliato
1 uovo
un pizzico di sale

Per il ripieno:
6 mele
80 gr di uva passa
30 gr di zucchero
30 gr di pangrattato o biscotti secchi sbriciolati finemente
1 cucchiaino colmo di cannella
il succo di 1/2 limone

In una ciotola mettete la farina, la fecola, lo zucchero vanigliato, il lievito, lo zucchero e il sale. Mescolate e aggiungete l’uovo che avrete sbattuto leggermente insieme all’olio. Impastate fino ad ottenere un composto morbido. Il mio impasto aveva la consistenza giusta, ma se dovesse risultare secco aggiungete un po’ d’acqua. Formate una palla, copritela con della pellicola trasparente e mettete in frigo per 30 minuti circa.
Accendete il forno a 190° statico.
Nel frattempo sbucciate le mele, tagliatele a dadini e bagnatele con il succo del limone. Aggiungete lo zucchero, il pangrattato o biscotti, la cannella, l’uva passa e mescolate.
Stendete la pasta direttamente su di un foglio di carta forno e rivestite una teglia da crostata. La mia aveva un diametro di 26 cm e alta 3 cm. Sistemate i bordi e riempite con le mele.
Infornate e cuocete per 30 minuti a forno statico più altri 5 minuti ventilato. La crostata deve risultare dorata.

 

1 Reply on “# Crostata con mele e cannella

Leave a Reply

Your email address will not be published.*